Porte interne a battente, porte scorrevoli e porte a libro

Le porte interne svolgono l’importante funzione di consentire il passaggio da una stanza all’altra, mettendole in comunicazione tra di loro. Le porte interne - però - rappresentano anche un elemento di arredo molto importante: attraverso la loro installazione, infatti, è possibile conferire continuità non solo con le pareti ma anche con l’intero spazio. Prima del montaggio di una porta da interno è indispensabile prendere le misure del vano e dell’ingombro dell’anta.

La scelta delle porte interne per la propria abitazione o per il proprio ufficio è affidata, principalmente, al gusto estetico ma assume un ruolo determinante anche - e soprattutto - lo spazio a disposizione, in base al quale è possibile classificare le porte interne in:

Porte a battente - Porte scorrevoli - Porte a libro


Porte interne a battente

Le porte interne a battente sono le classiche porte con una o due ante, disposte su cardini, con una rotazione di 90 gradi ed un ingombro uguale alla larghezza. Le porte interne a battente sono costituite da: telaio, cerniere, coprifilo, serratura e maniglia su entrambi i lati. Generalmente, una porta a battente si apre verso l’interno - con spinta a destra o a sinistra - e il suo spessore varia - a seconda della finitura - da 10,80 a 12 centimetri. Porte Store dispone di un’ampia gamma di porte interne a battente, realizzate con finiture variegate e adatte ad ogni esigenza.

Per esempio, Alf è la porta da interno in finitura Tissue che può essere personalizzata, così da consentire ai nostri clienti di scegliere tra sfumature naturali o più accese.
Claire, invece, è la porta a battente della collezione Touch, realizzata in finitura Matrix, piacevole al tatto ed estremamente resistente a graffi e abrasioni.


Porte interne scorrevoli

Quando lo spazio a disposizione volto a garantire l’apertura a rotazione non è sufficiente, è possibile optare per le porte interne scorrevoli, caratterizzate da un sistema di apertura col minimo ingombro.
Tra le porte scorrevoli distinguiamo le porte con scorrimento esterno e le porte scorrevoli a scomparsa. In particolare, le porte con scorrimento esterno - che separano due ambienti attraverso lo scorrimento parallelo alla parete su binari metallici - sono semplici da installare ma non garantiscono elevati livelli di isolamento termico ed acustico. Le porte scorrevoli a scomparsa, invece, scorrono all’interno della parete, in un’intercapedine dove è installato un controtelaio in alluminio caratterizzato da uno spessore più piccolo rispetto al cosiddetto “tramezzo” (dotato, appunto, di meccanismo scorrevole) che ha la funzione di ospitarlo.

All’interno dell’e-commerce di porte da interno Porte Store è possibile trovare diverse tipologie di porte scorrevoli come, ad esempio, la porta da interno Morgan che rispecchia le caratteristiche della linea Ghost, con cerniere a scomparsa, stipiti listellari e serrature magnetiche.
Oppure, per gli amanti delle porte con finiture in essenza di legno, è disponibile la porta scorrevole che, caratterizzata dalla delicata finitura Tranchè, si sposa perfettamente ad ambienti con richiami alla natura.


Porte interne a libro

Le porte interne a libro si rivelano estremamente utili quando si ha bisogno di molto spazio oppure quando non si ha la possibilità di installare una porta interna a battente o scorrevole. Gli ambienti ideali per l’installazione delle porte interne a libro sono - ad esempio - cucine, garage o ripostigli. Una porta da interno a libro è realizzata, di solito, in resina sintetica (PVC) e composta da pannelli piccoli e stretti collegati fra loro tramite cerniere. Le porte a libro hanno la peculiarità di “scomparire” grazie ad un impacchettamento delle ante che riducono l’impatto sia visivo che fisico.

Volete qualche idea sulle porte interne a libro?


All’interno della linea Ghost di Porte Store troverete la porta a libro Reed in grado di ottimizzare i vostri spazi oppure la porta a libro Mina - una delle nostre porte da interno Touch - personalizzabile secondo i propri gusti non solo estetici ma anche pratici.